Eventi

  • Non ci sono eventi

Dal programma : sul lavoro

La crisi che da anni attanaglia l’economia mondiale ha prodotto effetti molto gravi sul nostro paese, senza risparmiarne nessuna area territoriale e causando uno scenario di disoccupazione, di povertà che ha colpito vasti strati della popolazione, provocando un pesante arretramento delle condizioni di vita.

Ci troviamo, purtroppo, in una situazione che non mostra nemmeno adesso segni evidenti di una prossima positiva evoluzione, ma semmai  deboli indizi di una possibile, ma modesta e graduale ripresa che, in tempi brevi, non sarebbe comunque capace di produrre decisivi cambiamenti.

Come tutti capiscono, il nodo cruciale è l’assenza di lavoro.

Dalle osservazioni e considerazioni svolte, si può evincere che dovranno essere non solo mantenute e rinforzate, verso le famiglie, le varie forme di aiuto e assistenza, lodevolmente realizzate dall’ Ente Locale e dai vari Gruppi e Associazioni che operano sul nostro territorio, ma che occorrerà anche cercare di individuare iniziative volte a favorire la creazione di lavoro.

Certo il Comune non dispone di elevate risorse e non è istituzionalmente dotato di poteri diretti in materia. Tuttavia, può senz’altro assumere, minimamente attrezzandosi, un ruolo, informativo, promozionale e di indirizzo.

In questo quadro, potranno essere svolte le seguenti azioni:

  • Riconoscere, come già deliberato per il passato, un contributo, con durata prestabilita, alle imprese che assumeranno lavoratori: più consistente per assunzioni a tempo indeterminato e per soggetti appartenenti alle categorie protette; inferiore per contratti a termine.

  • Promuovere la costituzione di cooperative per cicli lavorativi stabili: ad esempio, per la coltivazione degli uliveti, la manutenzione dei boschi, la conduzione di terreni agricoli (ovviamente, su formale concessione dei proprietari degli agri interessati)

  • Favorire la costituzione di consorzi di piccole imprese del settore edilizio, aventi prevalentemente sede nel nostro Comune, per consentire ad esse di assumere le dimensioni e i requisiti necessari per la partecipazione a gare di lavori di mole, anche pubblici.

  • fare da punto di riferimento per fornire alle imprese informazioni qualitative e quantitative,  comprese quelle per accedere al credito agevolato e non, e stabilendo allo scopo anche rapporti con i funzionari dei Consorzi fidi e Fidi Toscana.

Inaugurazione della nuova sede di Sinistra Comune

1 Marzo 2014: grande affluenza durante l’inaugurazione ufficiale della sede del comitato elettorale di Sinistra Comune a Massarosa.

INAUGURAZIONE NUOVA SEDE SINISTRA COMUNE

via-romaSabato 1° marzo – ore 16.00

Inaugurazione della nuova sede di Sinistra Comune.

Massarosa, via Roma 593

GLI STATI GENERALI DELLA SCUOLA A MASSAROSA

Conto alla rovescia per gli Stati Generali della Scuola a Massarosa. Nei giorni scorsi gli assessori alla pubblica istruzione Riccardo Rolle e ai lavori pubblici Stefano Natali, nel corso di un incontro al quale erano presenti anche il sindaco Franco Mungai e il direttore generale Luca Canessa, hanno presentato a direttori e responsabili delle strutture comunali la campagna informativa da attivare con i genitori e gli operatori del settore.

“Il progetto – spiegano Rolle e Natali – nasce come strumento per elaborare modalità partecipative direttamente insieme alla cittadinanza per costruire la nostra scuola futura. Uno “spazio”di condivisione e comunicazione di opinioni, esperienze, proposte che si concretizza FILO DIRETTO tra i cittadini interessati e la Pubblica Amministrazione. Una sorta di sportello digitale di rapida ed immediata rete di scambio informazioni utili per ottimizzare risorse e tempi di comunicazione in caso di iniziative, progetti, emergenze per promuovere una collaborazione attiva della cittadinanza nella vita futura del mondo scolastico – educativo del nostro territorio, anche tramite l’elaborazione di tavoli specifici di incontro,studio e lavoro intorno al tema suggerito dal vero fabbisogno emerso direttamente dalla popolazione massarosese tramite FILO DIRETTO”.

Il Direttore di Gastone CRM Italia, Enrico De Marchi, ha così spiegato come il sistema di Citizen Relationship Management, già adottato a settembre dal comune di Massarosa, sosterrà tutta la comunicazione dell’evento. ”Si tratta – ha sottolineato De Marchi – del primo caso in Italia in cui un’iniziativa di “partecipazione”, con tutti i suoi tavoli di lavoro, incontri pubblici e comunicazioni ai cittadini, può contare su una piattaforma CRM. La multicanalità è una delle chiavi. Il Comune di Massarosa, infatti, sfrutterà tutte le opportunità come mail, sms, integrazione con i socialnetwork, la newsletter come “Diario degli Stati Generali”, posta cartacea e, ovviamente, la nuova App per smartphone CityUser di Gastone CRM, con le sue notifiche a costo zero per l’ente pubblico, raccogliendo proposte, suggerimenti e commenti ai dibattiti pubblici”. Adesso sono previsti gli incontri con i genitori degli alunni iscritti ai sei nidi comunali, le nove scuole d’Infanzia, le nove primarie e le due scuole secondarie di primo grado.

Chi volesse iscriversi e partecipare alla piattaforma relazionale Filo diretto può farlo attraverso il sito internet del comune di Massarosa.